L’arte del massaggio ha una storia millenaria questa pratica risale a molti secoli fa e probabilmente il massaggio è la forma più antica di trattamento.  I primi riferimenti storici alla pratica del massaggio si trovano nei manoscritti cinesi del 2700 a.C. e in testi antichi di medicina indiana.

A seguire nei secoli dall’Oriente l’arte del massaggio si diffonde nel resto del mondo e prendendo diverse forme oltre al classico massaggio rilassante. Oggi fra i più conosciuti si trovano come metodi di massaggio i seguenti:

  • sportivo
  • drenante
  • anticellulite
  • riflessologico.

Dunque il massaggio non ha solo benefici a livello estetico ma offre molto di più.

Massaggio rilassante e benefici

Il massaggio rilassante è una delle forme più comuni come pratica nel campo dei massaggi e ha come scopo quello di favorire il rilassamento psico-fisico ma non solo anche di aiutare la persona ad essere consapevole del proprio corpo.

Il massaggio rilassante aiuta ad eliminare la fatica, e alleviare il dolore anche tramite l’applicazione di oli e unguenti sulla pelle. Solitamente viene fatto sulle spalle e sulla parte bassa della schiena. Questi punti del corpo sono quelli dove si accumulano maggiormente le tensioni muscolari, il massaggiatore, in base al soggetto che si sottopone al massaggio, può anche decidere di estendere il massaggio rilassante anche su mani, piedi e braccia con lo scopo di produrre nel soggetto maggior relax.

I benefici del massaggio rilassante sono:

  •  riduzione della pressione sanguigna,
  • trattamento degli stati d’ansia,
  • riduzione dei livelli di stress,
  • produzione di endorfine che migliorano l’umore.

Massaggio rilassante, come si svolge

Fondamentale è che il massaggio rilassante venga eseguito in un ambiente con luci soffuse con un lettino professionale e in alcuni casi anche con presenza di candele aromatiche e/o incensi  – diffusori di aromi per aromaterapia. L’ambiente in cui viene eseguito il massaggio deve favorire a sua volta il relax fisco e mentale.

Una volta distesi sul lettino possono venire applicati oli vettore con oli essenziali per frizionare la pelle e rilasciare anche un piacevole profumo. Il massaggiatore può alternare movimenti fluidi e leggeri con i palmi delle mani, questo aiuta a sciogliere le tensioni muscolari favorendo il rilassamento.

A seconda della tecnica e delle manovre eseguite dal massaggiatore possono variare, ma il tocco sarà sempre e comunque delicato e morbido.

Dopo un massaggio rilassante è consigliato non fare sforzi, ma continuare a rilassarsi a casa con un pranzo o una cena leggera e un infuso rilassante. Il riposo dopo il massaggio rilassante favorisce il miglioramento della circolazione sanguigna e il giorno dopo vi sentire anche più vitali.

Studio su massaggio e rilassamento

I benefici del massaggio rilassante sono stati dimostrati anche da uno studio svolto da un gruppo di studiosi del Dipartimento di Psichiatria e Neuroscienze Comportamentali dell’ospedale Cedar’s Sinai di Los Angeles. Lo stadio in questione ha rilevato una connessione fisica tra massaggio e relax, il massaggio rilassante riduce la produzione di cortisolo, conosciuto come Ormone dello Stress e riesce anche ad aumentare le risposte messe in atto dal sistema immunitario, questo protegge maggiormente dalle malattie e dalle infezioni.

Ricordatevi sempre di rivolgervi ad un centro specializzato in massaggi e non da massaggiatori improvvisati, in quanto un professionista sa come eseguire un massaggio che port vero relax senza causare contratture o altro e nei centri specializzati vengono sempre utilizzati prodotti di qualità durante il massaggio.